Progetto Ski College

L’attività sportiva fa parte integrante delle discipline d’insegnamento con valutazione in pagella, che fa media con le altre materie anche per l’ammissione all’Esame di Stato.

Programmazione dell’attività

L’attività inizia in estate con la preparazione atletica e la preparazione tecnica sul ghiacciaio. Prosegue in autunno, con 30/35 giorni di allenamenti sempre sul ghiacciaio per quanto riguarda lo sci alpino, e 10/12 giorni per quanto concerne snowboard e freestyle. Le uscite sono di 3/4 giorni, intervallate fra loro, in modo da consentire periodi di frequenza scolatisca abbastanza lunghi durante i quali la preparazione atletica non si interrompe.
I raduni dei gruppi si svolgono preferibilmente negli stessi periodi per ottimizzare l’organizzazione scolastica ed i recuperi attraverso sportelli didattici al rientro dal ghiacciaio.
Durante il periodo invernale per le classi Ski College gli atleti escono mezz’ora prima da scuola per poter svolgere tre sedute di allenamento pomeridiano settimanale, oltre al sabato, quando è libero da gare. È prevista anche la possibilità di fare allenamento una mattina nei mesi invernali. Sono programmati inoltre dei richiami di preparazione atletica anche durante la stagione agonistica.

La nostra localizzazione consente di ottimizzare l’allenamento, che si svolge il pomeriggio, utilizzando piste riservate a Pozza di Fassa per lo sci alpino, a Predazzo per il salto ed il fondo ed a Canazei, Lusia, S. Pellegrino e Ski Center Latemar per snowboard e freestyle.
Corsi e sportelli didattici vengono organizzati "in itinere" e principalmente a fine stagione agonistica.
L’attività agonistica è diversificata sia per le discipline praticate sia per il livello agonistico degli atleti.
Della registrazione degli impegni agonistici di tutti gli studenti si occupa un sistema informatico ad hoc, che può essere consultato da genitori e studenti attraverso un accesso riservato.
Al termine delle gare vi è un periodo di riposo atletico e di intensificazione dell’attività scolastica, con interventi di recupero mirati per gli studenti Ski College. L’attività di preparazione atletica riprende nel mese di maggio.

Inserimento dell’attività sportiva nelle materie curriculari

Una delle peculiarità del nostro Ski College è il voto in pagella in attività sportiva, che fa media con tutti gli altri, anche per l’attribuzione del credito scolastico finalizzato all’Esame di Stato. Al fine di seguire meglio gli studenti-atleti vi è un insegnante - tutor in ogni classe, che ha il compito di monitorare e sostenere l’atleta nel proprio percorso scolastico. Sono previsti inoltre tutor individuali per le eccellenze sportive.
L’attività di allenamento, sciistico ed atletico, grazie ad una flessibilità dell’orario scolastico nella misura del 20%, approvata dagli organi competenti, è una materia scolastica a tutti gli effetti.
La valutazione viene attribuita dal referente del progetto, che dopo aver interpellato allenatori e preparatore atletico esprime un giudizio sull’attività sportiva svolta dallo studente.

Sportelli, corsi di recupero e tutoraggio individualizzato

La scuola organizza una settimana di studio prima dell’inizio dell’attività didattica in modo da permettere agli studenti–atleti di iniziare al meglio l’anno scolastico. Inoltre per metterli in condizione di seguire la programmazione didattica prevista per ogni classe e quindi consentire agli stessi il raggiungimento di risultati positivi, la scuola attiva numerosi corsi di recupero e sportelli didattici, programmati soprattutto nei periodi in cui i ragazzi non sono impegnati con l’attività agonistica. Per questa finalità è risultato importantissimo il tutoraggio individualizzato per gli studenti.
È inoltre attivo in tutti gli indirizzi scolastici il progetto e-learning.

Test tecnico di ammissione

Per lo sci alpino, e se opportuno anche per freestyle e snowboard, è previsto un test tecnico di ammissione, indispensabile per valutare il livello tecnico dell'atleta. Per adire al test è necessaria la presentazione da parte degli atleti interessati del curriculum sportivo, riportante i risultati delle gare della stagione in corso e della stagione precedente, nonché una copia della pagella con i voti del primo quadrimestre della classe terza della scuola secondaria di primo grado. Per lo sci alpino il test prevede due prove di slalom, due prove di gigante ed eventuale test atletico. Per le altre discipline l’ammissione sarà stabilita in base ai risultati agonistici conseguiti e alla valutazione dei nostri tecnici.
La richiesta di adesione al progetto Ski College è contestuale alla preiscrizione alla scuola, da effettuarsi nei termini previsti. Per gli inserimenti nelle classi superiori alla prima la domanda di ammissione al progetto sarà valutata dallo staff tecnico oppure sarà soggetta ad un test da svolgere in pista, come avviene per gli studenti del primo anno.

Costi a carico delle famiglie

Le spese a carico delle famiglie, per la partecipazione al progetto sono le seguenti:
- Costi di iscrizione alla scuola, ovvero le tasse scolastiche ordinarie previste annualmente per tutte le scuole pubbliche.
- Contributo annuo per l’ammissione al progetto Ski College da definire di stagione in stagione. È possibile che anche per l'anno scolastico 2017-2018, come avvenuto nei precedenti, gli studenti che abbiano conseguito buoni risultati, sia in ambito sportivo sia in ambito scolastico, ricevano una borsa di studio, che consiste nel rimborso di questa spesa. A breve il Comitato di Gestione deciderà in merito.
- Spese di vitto e alloggio nel convitto, qualora richieste.
Per gli alunni provenienti da fuori valle è garantita la possibilità di alloggiare nelle vicinanze della pista “Aloch” a Pozza di Fassa, presso una struttura alberghiera convenzionata, che si occupa anche della sorveglianza degli studenti. Fino ad oggi con il contributo stanziato a livello provinciale la scuola interviene per il 40% della spesa riferita al convitto per gli atleti residenti nella Provincia di Trento. Il costo a carico della famiglia si aggira sui € 4.000. All’interno del convitto è presente un docente che segue i ragazzi nell’attività di studio pomeridiana. La permanenza nel convitto è soggetta a uno specifico regolamento e ad orari definiti.
- Spese di albergo e skipass per l’allenamento estivo - autunnale - Il costo del Superski Dolomiti di circa € 350 per gli studenti Ski College non residenti in zona. I costi relativi all’attività di allenamento e i trasporti per gli allenamenti sono a carico del progetto. L’attività agonistica verrà praticata dagli atleti con la propria società sportiva in coordinamento con lo Ski College.

Piani di studio

La scuola propone le seguenti offerte formative:
- LICEO ARTISTICO (con la scelta dal terzo anno dell’indirizzo “design” o “arti figurative”)
- LICEO SCIENTIFICO
- LICEO LINGUISTICO (Liceo Ladino delle Lingue)

L’attivazione del progetto Ski College è prevista per tutti gli indirizzi. I piani di studio sono disponibili presso la segreteria della Scuola Ladina di Fassa.
Per ulteriori informazioni che riguardano il progetto Ski College si può contattare la segreteria della scuola al n. 0462.763702 o il docente referente prof. Stefano Ellecosta all’indirizzo mail stefano.ellecosta@scuole.provincia.tn.it.